Gian Bettino Cignaroli

- Opere Scelte
- Biografia

(Verona 1706-Verona 1770)

Giambettino nacque nel 1706 nella città di Verona. Dopo essere stato allievo di Sante Prunati, frequentò con il suo coetaneo Pietro Rotari (nato qualche mese dopo, nel 1707), la scuola di pittura del maestro Antonio Balestra. Nel 1728 aprì una bottega di pittura indipendente.

Come Rotari si trasferì a Venezia, dove ebbe l’occasione di studiare le grandi opere di maestri come Tiziano, Paolo Veronese e Palma il Vecchio. Tornato a Verona, aprì stabilmente una bottega ed ottenne grandi successi. Fu attivo in molte città, come Milano, Parma, Torino, Bologna e Ferrara. Pur non essendosi mai mosso dall’Italia, lavorò per l’elettore di Sassonia, per il re di Polonia e per la zarina di Russia. Pittore di fama, promosse la costruzione dell’Accademia veronese d’Arte di cui fu il primo direttore e che oggi porta il suo nome. Oltre ad essere un affermato pittore, fu anche scrittore di testi d’arte.

(Tratto da Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Giambettino_Cignaroli )

X - Chiudi
X - Chiudi